Filmedvd

Scheda del film

Shrek e vissero felici e contenti
trailer del film
Titolo originale: Shrek Forever After
Genere: Animazione
Nazione: U.S.A.
Anno di produzione: 2010
Data di uscita al cinema: 25/08/2010
Durata: 93 Minuti
Regia:
Premi: n.d
3.20/ 5

Voto Staff Filmedvd

Film considerato Passabile
sulla base di 1 voti
2923° su 3984 in assoluto
142° su 190 nel genere Animazione
145° su 244 nell' anno 2010
3.56/ 5

Voto utenti Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 30 voti
Hai visto il film? Esprimi il tuo giudizio
Illumina il numero di pizze che vuoi dare al film e cliccaci sopra.

Trama e recensione del film Shrek e vissero felici e contenti

Dopo aver sfidato un terribile drago, salvato una bella principessa e preso le redini del regno dei suoceri, cos'altro può fare un orco? Be', se siete Shrek diventerete un ottimo uomo di casa. Invece di spaventare gli abitanti del villaggio come una volta, Shrek si trova ad autografare forconi. Cosa è successo al ruggito di quest'orco? Colmo di nostalgia verso i giorni in cui si sentiva un "vero orco", Shrek stringe un patto con il nano Tremotino…

Shrek e vissero felici e contentiIl franchise di “Shrek” si è rivelato per la Dreamworks una vera e propria cuccagna: basti pensare che anche questo “Shrek e vissero felici e contenti” di Mike Mitchell, quarto capitolo della serie, è riuscito a portarsi a casa quasi 700 milioni di dollari nonostante sia stato riconosciuto quasi universalmente come un prodotto assai lontano dai fasti dei primi due episodi. Viene da domandarsi a questo punto se sarà veramente il capitolo finale, cosa augurabile visto che, se si inizia a rubare idee ad altri film, la serie potrebbe non concludersi mai.

“Shrek e vissero felici e contenti” è difatti quasi una sorta di remake del capolavoro di Frank Capra “La vita è meravigliosa”, con il simpatico orco che si ritrova a vivere in una realtà in cui non è stata prevista la sua messa al mondo. Una evidente mancanza di originalità che inficia buona parte della pellicola, che si ritrova anche a copiare parti dei precedenti episodi eccedendo in autoreferenzialità. Nonostante ciò non siamo distanti dai livelli del terzo episodio, dove si era già registrata una frenata in termini qualitativi. Come pro non c’è quella smania di parodiare contemporanei fenomeni di costume cercando di far ridere a tutti i costi, ed il dolce sentimento che lega Shrek a Fiona, centrale nei primi due episodi, torna piacevolmente a farsi sentire. Come contro, però, si ride meno rispetto ai predecessori, e seppure Tremotino sia un cattivo che funziona e ci siano alcune buone trovate, come il gatto con gli stivali in versione extra-large, questo si può definire il capitolo meno divertente della serie. Sintomatico ad esempio è il caso di Ciuchino, personaggio a tratti quasi antipatico quando invece era il più simpatico del primo film.

Capitolo animazione: la resa grafica è più che buona e la grande novità del 3d non è un mero surplus per guadagnare soldi (va detto che in questo settore la Dreamworks si difende piuttosto bene). Per concludere, “Shrek e vissero felici e contenti” è un episodio che aggiunge poco alla serie e non così necessario; però tornare in compagnia di questi strambi personaggi non dispiace, anche se per la quarta volta. Ora è bene che la casa di Jeffrey Katzenberg molli definitivamente il suo personaggio simbolo per trovare nuove belle storie da raccontare, come le è già riuscito con “Dragon trainer”.


Voto dell'autore 3.2/5
, consultata 6219 volte
Leggi i commenti sul film Leggi i commenti sul film | lascia il tuo commento Lascia il tuo commento

Risorse correlate

Legenda: Recensione musicata Recensione musicata - Disponibile trailer Trailer

Commenti

comments powered by Disqus

Navigazione nell'archivio

© 2014 FILMEDVD.IT
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
JoomSEF SEO by Artio.