Filmedvd

Scheda del film

Monsieur Verdoux
Titolo originale: Monsieur Verdoux
Genere: Commedia
Nazione: U.S.A.
Anno di produzione: 1947
Data di uscita al cinema: n.d.
Durata: 124 Minuti
Regia:
Interpreti:, , ,
Premi: n.d
4.30/ 5

Voto Staff Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 3 voti
290° su 3959 in assoluto
37° su 807 nel genere Commedia
31° su 88 nella decade 1940's
3.94/ 5

Voto utenti Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 16 voti
Hai visto il film? Esprimi il tuo giudizio
Illumina il numero di pizze che vuoi dare al film e cliccaci sopra.
Versione Dvd del film
Disponibilità
in 2 gg
Il nostro prezzo :
9.99 €
Acquista

Trama e recensione del film Monsieur Verdoux

Nella Francia a cavallo tra le due guerre mondiali, la crisi economica provoca disoccupazione e difficoltà alle classi sociali più deboli. Henri Verdoux, impiegato bancario, viene licenziato dopo trent’anni di collaborazione e come conseguenza, per mantenere la famiglia, la moglie inferma ed un bimbo piccolo, e per assicurare loro una vita dignitosa ed una casa di proprietà, finisce nel tunnel schizoide del delitto per assicurarsi patrimoni con cui finanziare attività speculative.

Monsieur Verdoux“Il più intelligente e brillante dei miei film”, come lo ebbe a definire Charlie Chaplin, ma anche il film più criticato e meno gradito dal pubblico americano alla sua uscita (1947), nella irripetibile carriera del celebre regista, attore, sceneggiatore e produttore. Stiamo parlando di “Monsieur Verdoux”, la prima ed ultima commedia nera di Chaplin, che porta in scena una storia ideata niente di meno che da Orson Welles: quella di un ex-impiegato di banca datosi ad una redditizia quanto criminosa attività, ovvero sposare e far scomparire facoltose vedove.

Lo sconvolgente passaggio della seconda guerra mondiale si sente fortissimo in questa pellicola (nonostante sia ambientata a cavallo fra le due guerre), dove Chaplin abbandona quasi definitivamente la pantomima, e con essa l’ingenua e speranzosa maschera di Charlot. Verdoux è difatti un uomo al contrario disilluso e cinico, che si è piegato ad un sistema dove l’umanità sembra un ostacolo, e che così, invece di subirlo passivamente, ne entra in modo poco ortodosso negli ingranaggi. Il suo fine è nobile, quello di dare una dignitosa esistenza alla sua famiglia, ma in questo caso non giustifica i mezzi. Ma è il vorace capitalismo che lo mette spalle al muro, colpevole allo stesso modo di partorire azioni come quelle di Verdoux, che di fare del mercato delle armi un enorme affare. Siamo di fronte dunque ad un Chaplin più riflessivo, a tratti molto caustico nei confronti del proprio paese, soprattutto nel cupo finale, ma che non si scorda comunque di farci ridere, con alcune sequenze eccezionali: i tentativi a vuoto di liberarsi di una delle sue mogli (Martha Raye), o il suo ultimo, ma non celebrato, matrimonio.

In questa opera poi si può apprezzare tutto il talento attoriale del comico, perfettamente a suo agio nei triplici panni di dolce padre di famiglia, di sopraffino adulatore, e di spietato affarista. Stranamente non fu menzionato agli Oscar, cosa che invece accadde alla sceneggiatura, quasi perfetta con i suoi interessanti dialoghi, gli efficaci personaggi e gli equivoci abilmente costruiti. Un Chaplin, per concludere, diverso dal solito, ma che ugualmente non delude.


Voto dell'autore 4.5/5
, consultata 5691 volte
Leggi i commenti sul film Leggi i commenti sul film | lascia il tuo commento Lascia il tuo commento

Risorse correlate

Legenda: Recensione musicata Recensione musicata - Disponibile trailer Trailer

Commenti

comments powered by Disqus

Navigazione nell'archivio

© 2014 FILMEDVD.IT
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
JoomSEF SEO by Artio.