Filmedvd

Scheda del film

Da qui all'eternità
Titolo originale: From Here to Eternity
Genere: Drammatico
Nazione: U.S.A.
Anno di produzione: 1953
Data di uscita al cinema: n.d.
Durata: 118 Minuti
Regia:
Interpreti:, , ,
Premi: 8 Premi Oscar - Miglior Film, Regista, Attore Supporter, Attrice Supporter, Sceneggiatura, Fotografia, Montaggio, Sonoro
2 Golden Globe - Miglior Regista, Attore Supporter

4.20/ 5

Voto Staff Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 1 voti
452° su 3984 in assoluto
201° su 1109 nel genere Drammatico
72° su 144 nella decade 1950's
3.51/ 5

Voto utenti Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 41 voti
Hai visto il film? Esprimi il tuo giudizio
Illumina il numero di pizze che vuoi dare al film e cliccaci sopra.
Versione Dvd del film
Disponibilità
in 2 gg
Il nostro prezzo :
Acquista

Trama e recensione del film Da qui all'eternità

Pearl Harbor, 1941. Il giovane ex-pugile Robert Lee Prewitt giunge alla base militare alla quale è appena stato assegnato, ma è costretto a sopportare le vessazioni e i soprusi dei suoi superiori, che vogliono a tutti i costi farlo tornare sul ring. Nel frattempo il sergente Milton Warden si innamora della bella Karen Holmes, moglie del suo capitano, e comincia una relazione clandestina con la donna.

Da qui all'eternitàA un anno di distanza dal capolavoro western “Mezzogiorno di fuoco”, nel 1953 il regista austriaco Fred Zinnemann ha realizzato uno dei film più popolari ed apprezzati del decennio, “Da qui all’eternità”. Tratta da un noto romanzo di James Jones, la pellicola è stata accolta da un enorme successo di pubblico alla sua uscita nelle sale (30 milioni di dollari d’incasso ed oltre 50 milioni di spettatori negli Stati Uniti, il terzo maggior risultato del 1953) ed ha ricevuto un totale di otto premi Oscar, fra cui miglior film, regia e sceneggiatura. Scritto da Daniel Taradash, “Da qui all’eternità” è un coinvolgente melodramma bellico in grado di miscelare qualità artistiche e senso dello spettacolo, ed interpretato da alcune delle più famose star di Hollywood dell’epoca.

La pellicola è ambientata a Pearl Harbor nel 1941 (mentre in Europa infuria la Seconda Guerra Mondiale), in una base militare che fa da sfondo alle vicende private e sentimentali dei vari personaggi. Protagonisti della storia sono due uomini che, nel corso degli eventi narrati, sapranno riconoscere la nobiltà d’animo l’uno dell’altro, fino ad instaurare un profondo rapporto di ammirazione reciproca. Il primo è Robert Lee Prewitt (Montgomery Clift), un giovane soldato che ha abbandonato il pugilato e deve subire la angherie degli ufficiali, meschini e arroganti nell’attuazione delle loro feroci pratiche di nonnismo; il secondo è invece il sergente Milton Warden (Burt Lancaster), uomo dal carattere onesto e leale, che si innamora ricambiato di Karen Holmes (Deborah Kerr), moglie trascurata e infelice del comandante della base. Le rivalità, i drammi e le segrete passioni dei singoli personaggi saranno però spazzati via il 7 dicembre di quell’anno, quando l’improvviso attacco dell’aviazione giapponese (rappresentato nel finale del film) segnerà l’entrata in guerra degli Stati Uniti.

Diretto con grande maestria da Zinnemann, “Da qui all’eternità” ha il pregio di rivelarsi un film intenso e coinvolgente, ma mantenendo sempre un costante equilibrio ed evitando di andare sopra le righe. Al livello del risultato finale contribuisce soprattutto l’apporto di una squadra di attori eccellenti, fra i quali è difficile stabilire chi sia il più bravo: da Burt Lancaster, “duro dal cuore tenero”, a Montgomery Clift, alle prese con un personaggio complesso e tormentato, alla splendida Deborah Kerr; senza dimenticare Frank Sinatra nella parte del gioviale soldato Maggio e Donna Reed in quella della prostituta Alma, entrambi premiati con l’Oscar come migliori attori supporter. È impossibile non citare infine almeno una scena da antologia: l’indimenticabile bacio che Lancaster e la Kerr si scambiano sulla spiaggia bagnata dalle onde, in una sequenza oggetto di infinite citazioni ed entrata di diritto nell’immaginario collettivo come uno dei momenti più erotici nella storia del cinema.


Voto dell'autore 4.2/5
, consultata 11614 volte
Leggi i commenti sul film Leggi i commenti sul film | lascia il tuo commento Lascia il tuo commento

Risorse correlate

Commenti

comments powered by Disqus

Navigazione nell'archivio

© 2014 FILMEDVD.IT
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
JoomSEF SEO by Artio.