Filmedvd

Scheda del film

Moby Dick - La balena bianca
Titolo originale: Moby Dick
Genere: Avventura
Nazione: Gran Bretagna
Anno di produzione: 1956
Data di uscita al cinema: n.d.
Durata: 116 Minuti
Regia:
Interpreti:, , ,
Premi: n.d
3.65/ 5

Voto Staff Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 4 voti
1961° su 3909 in assoluto
30° su 72 nel genere Avventura
130° su 143 nella decade 1950's
2.66/ 5

Voto utenti Filmedvd

Film considerato Passabile
sulla base di 33 voti
Hai visto il film? Esprimi il tuo giudizio
Illumina il numero di pizze che vuoi dare al film e cliccaci sopra.

Trama e recensione del film Moby Dick - La balena bianca

Ismaele, giovane marinaio, crede che questo viaggio sia uno come tanti. In balia del mare e dei suoi misteri. Non sa, il poveretto, la grande e tragica avventura che sta per vivere. Fa parte dell'equipaggio di un capitano fanatico e caparbio, di nome Achab. L'uomo è in collera col mondo da quando, tempo prima, un enorme cetaceo bianco gli ha maciullato una gamba. Disinteressato alla vita, Achab è fuori dalla grazia di Dio e vive accecato dall'odio per l'enorme balena.

Moby Dick - La balena biancaSvariate volte si è tentato di portare sullo schermo, sia quello televisivo che quello cinematografico, il capolavoro di Herman Melville “Moby Dick”. Un’operazione tutt’altro che semplice, visti le svariate sfaccettature e simbolismi del romanzo, nonché le sue molteplici vicissitudini che danno un accuratissimo ritratto sul mondo delle baleniere. Una delle trasposizioni più note e, a detta di molti, più riuscite (sebbene a suo tempo sia stata accolta malamente), è quella del 1956 di John Huston, che vede nei panni del carismatico capitano Achab, la figura centrale dell’epopea di Melville, Gregory Peck.

”Moby Dick” potrebbe essere ridotto benissimo ad un semplice film d'avventura, ma altrettanto bene in un profondo dramma sull’odio che diventa ossessione, e sull’eterna lotta fra l’uomo e la natura, o meglio Dio. Huston rimane a metà strada, non potendo da una parte, per limiti tecnici dell’epoca, puntare tutto sulla spettacolarità degli svariati episodi di caccia del romanzo, seppure sequenze come quella finale abbiano un ottimo impatto, e dall’altra invece non riuscendo, per una sceneggiatura un po’ didascalica, che riporta spesso pari pari alcuni passaggi del libro, ed una regia professionale ma senza guizzi, a ricreare in tutto il suo spessore il vigore e la poesia delle vicende e dei personaggi letterari (alcuni completamente tagliati, come Fedallah). L’ossessione furente di Achab, per esempio, si avverte in tutta la sua drammaticità solo una volta, quando il capitano nega l’aiuto ad una nave che si trova ad incrociare.

Le interpretazioni sono buone ma non eccellenti, come quella di Gregory Peck, che non riesce completamente nel suo difficile ruolo. Compare nella pellicola anche Orson Welles, purtroppo però solo per pochi minuti (con il salario del suo cameo il grande regista ed attore si finanziò una propria trasposizione di “Moby Dick”). Un rifacimento infine dignitoso, per chi vuole vivere la grande storia di Achab e la balena bianca senza passare dalle molte pagine del libro; è ovvio che però tale scorciatoia fa perdere più di qualcosa.


Voto dell'autore 3.5/5
, consultata 9461 volte
Leggi i commenti sul film Leggi i commenti sul film | lascia il tuo commento Lascia il tuo commento

Risorse correlate

Commenti

comments powered by Disqus

Navigazione nell'archivio

© 2014 FILMEDVD.IT
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
JoomSEF SEO by Artio.