Filmedvd

Scheda del film

Schindler's list
Titolo originale: Schindler's List
Genere: Drammatico
Nazione: U.S.A.
Anno di produzione: 1993
Data di uscita al cinema: n.d.
Durata: 195 Minuti
Regia:
Interpreti:, , ,
Premi: 7 Premi Oscar - Miglior Film, Regista, Sceneggiatura, Colonna Sonora, Fotografia, Montaggio, Scenografia
3 Golden Globe - Miglior Film, Regista, Sceneggiatura

4.52/ 5

Voto Staff Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 13 voti
87° su 3945 in assoluto
38° su 1096 nel genere Drammatico
su 343 nella decade 1990's
3.61/ 5

Voto utenti Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 884 voti
Hai visto il film? Esprimi il tuo giudizio
Illumina il numero di pizze che vuoi dare al film e cliccaci sopra.
Versione Dvd del film
Disponibilità
in 2 gg
Il nostro prezzo :
9.99 €
Acquista

Trama e recensione del film Schindler's list

L'affarista tedesco Oskar Schindler, arrivato a Cracovia nel 1939 dopo aver guadagnato un patrimonio con l'ultima guerra mondiale, decide di farsi assegnare centinaia di operai ebrei per impiegarli nelle proprie fabbriche, salvandoli così dalle persecuzioni naziste. Grazie alle sue industrie, Schindler permetterà a 1.100 ebrei di sopravvivere all'Olocausto.

Schindler's listDurante lo sgombro del ghetto di Varsavia, risalta agli occhi una bambina con un cappotto rosso che si aggira da sola per le strade mentre, intorno a lei, le milizie delle SS stanno facendo "pulizia". Questa è una delle scene più significative del capolavoro di Steven Spielberg, "Schindler's list", dedicato al dramma più sconvolgente del '900, l'Olocausto. Il regista di origine ebraica ci regala un film tanto drammatico quanto cinematograficamente eccelso, vincitore di sette premi Oscar.

La pellicola, come tutti sapranno, è quasi per intero in bianco e nero, scelta che aumenta la forza delle immagini, che senza alcun colore sono ancora più angosciose e prive di qualsivoglia sentimento di allegria. Il regista fa ricorso al colore solo agli estremi della storia (per indicarci le sequenze ambientate ai giorni nostri) e per dipingere il cappotto sopra citato, che nel grigiore che lo circonda colpisce con forza lo spettatore, ricordandoci con il suo rosso in maniera ambivalente la speranza ed il sangue. Ma il film ha diverse altre sequenze memorabili ed estremamente emozionanti: è difficile per esempio non commuoversi vendendo il camion dei bambini che salutano le proprie madri mentre stanno andando in realtà verso la morte o, nell'ultima scena, quando i sopravvissuti di Schindler rendono omaggio al proprio eroe. Grazie poi al racconto inedito delle vicende del tedesco Oskar Schindler (Liam Neeson) e della sua lista, la pellicola offre anche un'appassionante storia da seguire, non limitandosi mai ad essere solo una semplice narrazione del dramma dell'Olocausto; quest'ultimo, anzi, sembra ferirci più quando fa da sfondo a ciò che viene narrato che quando invece viene illustrato direttamente. L'opera di Spielberg inoltre è sempre ben bilanciata, risultando cruda quanto basta e mai troppo retorica.

Fondamentale l'uso ricorrente della lista che dà il titolo al film: difatti questo elenco di nomi, oltre a rappresentare in certi frangenti la riacquisizione di una identità soppressa dalle forze naziste, vuole anche sottolineare come quei terribili eventi non riguardassero in particolar modo la popolazione ebraica ma, in senso più lato, persone qualunque. Attraverso la raffigurazione di vari personaggi, si afferma la trasversalità di un dramma che va oltre le nazionalità dei popoli, e che ha riguardato tutta l'umanità.


Voto dell'autore 4.8/5
, consultata 51531 volte
Leggi i commenti sul film Leggi i commenti sul film | lascia il tuo commento Lascia il tuo commento

Risorse correlate

Commenti

comments powered by Disqus

Navigazione nell'archivio

© 2014 FILMEDVD.IT
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
JoomSEF SEO by Artio.