Filmedvd

Scheda del film

Quella casa nel bosco
trailer del film
Titolo originale: The Cabin in the Woods
Genere: Horror
Nazione: U.S.A.
Anno di produzione: 2011
Data di uscita al cinema: 18/05/2012
Durata: 105 Minuti
Regia:
Interpreti:, , ,
Premi: n.d
3.33/ 5

Voto Staff Filmedvd

Film considerato Passabile
sulla base di 3 voti
2679° su 3907 in assoluto
80° su 165 nel genere Horror
166° su 274 nell' anno 2011
3.53/ 5

Voto utenti Filmedvd

Film considerato Da vedere
sulla base di 20 voti
Hai visto il film? Esprimi il tuo giudizio
Illumina il numero di pizze che vuoi dare al film e cliccaci sopra.
Versione Dvd del film
Disponibilità
immediata
Il nostro prezzo :
9.99 €
Acquista

Trama e recensione del film Quella casa nel bosco

Un gruppo composto da cinque compagni di college, Dana, Curt, Jules, Marty e Holden, si reca in gita in campagna, in una casetta isolata, per un week-end di dissolutezze. Ma i cinque ragazzi subiranno l’attacco di orripilanti esseri soprannaturali e trascorreranno una notte di infinito terrore tinto da fiumi di sangue.

Quella casa nel boscoPrendi cinque ragazzi, fiondali in una casa isolata nel bosco e fagli vivere un’esperienza terrificante, memore di un cinquantenario di cinema dell’orrore e falli controllare da un gruppo di tecnici che, rinchiusi dentro una sala operativa, monitorano il tutto. Siamo nell’era dei reality show, e il regista di “Quella casa nel bosco”, Drew Goddard (produttore e sceneggiatore di “Cloverfield”, “Alias” e “Lost”), non ci pensa su due volte per gettare nel calderone citazionista ad oltranza l’elemento mediatico che più di tutti ha fatto disperdere l’idea della privacy.

Dentro “Quella casa nel bosco” ci sono “La casa”, “La notte dei morti viventi”, “Non aprite quella porta”, “Hellraiser”, “Cabal”, e via dicendo. Dentro quegli stessi film c’è tutto un altro mondo che subentra a sovvertire le regole canoniche del genere. Dissacrare, massacrando le convenzioni, dentro una grande convenzione. Il gioco astuto ed efficace di Drew Goddard e dell’altro sceneggiatore, Joss Whedon, consiste proprio nella voluta ostinazione nel gioco assurdo dei perdenti. In ogni film horror, ambientato in luoghi isolati, c’è una banda di amici, eterogenei, che desiderano trascorrere giorni di assoluto relax ma finiscono sempre annientati dalle orde di famelici mostri, serial killer o zombie. Fra di loro ci sono sempre la “puttanella” di turno, il tipo atletico con cui sta già assieme (o con cui va subito a letto), l’intellettuale e lo “strafumato”.

Le tipologie di identificazione vengono plasmate in questo film, come sono plasmati i modelli di riferimento. Nel sovvertimento delle regole, però, si esaurisce in fretta l’effetto sorpresa, anche se questo film ha diversi colpi di scena e mantiene intatti il ritmo e la presa lungo tutto la sua durata. Ma mancano la strada alternativa, il diverso, la vera sorpresa. Non ci basta più il gore, soprattutto se poi oltre al fenomeno mediatico ci buttiamo dentro la catastrofe, la tanto teorizzata fine del mondo. Il film, divertente ed efficace, finisce per risultare “previsto” e logico, pur nella sua illogicità di fondo.


Voto dell'autore 3.1/5
, consultata 4346 volte
Leggi i commenti sul film Leggi i commenti sul film | lascia il tuo commento Lascia il tuo commento

Risorse correlate

Legenda: Recensione musicata Recensione musicata - Disponibile trailer Trailer

Commenti

comments powered by Disqus

Navigazione nell'archivio

© 2014 FILMEDVD.IT
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
JoomSEF SEO by Artio.